Blog

Alto danno:
L incendio sul terreno di Marina Punat

Adria, Asigurazzione, Croazia, Highlights (SeaMagazine), Notizie

A Marina Punat, in particolare nella zona appartenente ai posti barca a secco del Marina che si chiama Brodica, che sono separati dalla zona dei posti barca, da una strada, e arrivato nelle prime ore del mattino del 16 maggio 2019, un grande incendio, e stando le prime informazioni almeno sette barche sono state completamente distrutte Le persone sono venute, per quanto noto, a non danneggiare.

I proprietari interessati hanno informato immediatamente l’amministrazione della marina. Le barche ormeggiate in Marina Punat non sarebbero state colpite dall’incendio, riferisce SeaHelp. Attualmente, l’area attorno agli approdi a secco e ampiamente isolata, riferiscono la polizia e i pubblici ministeri.

Cio che e noto fino ad ora: nella zona a secco del Brodica, si dice che il proprietario di una barca piu vecchia sia stato coinvolto in lavori di riparazione. Aveva ovviamente collegato un caricabatterie durante la notte e l’aveva lasciato incustodito, mentre lui avrebbe trascorso la notte nella sua auto, che era parcheggiata a circa dieci metri dall’incendio. Intorno alle 3:00 del mattino del 16 maggio ha notato l’incendio e ha immediatamente informato la polizia e i vigili del fuoco.

Nel frattempo, l’incendio si era gia diffuso a tre imbarcazioni. Solo con il rapido intervento dei vigili del fuoco il danno poteva essere mantenuto nei limiti del possibile. Si parla di sette barche bruciate completamente, altre fonti parlano di nove barche distrutte. Non e ancora stato determinato se altre barche siano state influenzate dagli effetti dell’incendio in relazione allo sviluppo estremo del calore.

Il proprietario della barca, che probabilmente sarebbe stata la causa dell’incendio, e stato interrogato dalla polizia locale, che lo sta indagando. Circa la causa esatta dell’incendio, secondo lo stato attuale dell’indagine, si potrebbero fare solo mere considerazioni. Come di consueto in questi casi, vengono consultati esperti navali e di incendi.

SeaHelp selbst wird, wenn weitere Erkenntnisse vorliegen, natürlich darüber berichten. Nur zur Erinnerung: Bereits im Jahr 2012 kam es, allerdings im Bereich der Marina Punat selbst, zu einem Großbrand, der ebenfalls Schiffe betraf, die auf dem Trockenen lagen. Der verursachte Schaden lag in Millionenhöhe. Seinerzeit wurde die Ausbreitung des Feuers noch durch starke Winde gefördert.

SeaHelp stessa provvedera a fornire ulteriori informazioni, quando saranno disponibili. Solo per ricordarlo: gia nel 2012, era arrivato nell’area della Marina Punat stessa, un grande incendio, che ha colpito anche le navi in rimessaggio a secco. Il danno causato era di milioni e, in quel caso, la diffusione del fuoco era stata promossa da forti venti.